5 posti dove mangiare a Londra con meno di £10

Nel calderone dei luoghi comuni su Londra, sapete benissimo quali sono quelli più comuni di tutti. Londra è cara e si mangia male. Che Londra sia cara, non ci sono dubbi. Sul fatto che si mangi male io ho un bel po’ da ridire e, udite e udite, aggiungerei che potete andare a pranzo e a cena fuori senza spendere una fortuna. Basta sapere dove andare!

Certo, se siete amanti della nouvelle cousine e dei manicaretti gourmet che troneggiano in grandi piatti semivuoti, forse storcerete il naso davanti ad alcuni di questi nomi. Ma se invece vi piacciono i pasti semplici e un po’ spartani, consumati tra amici e risate per il gusto di stare insieme, fidatevi della mia buona (e saggia) forchetta.

Ecco a voi 5 posti dove mangiare a Londra con meno di 10£. Bevande escluse, of course! Ma tanto che ve ne frega? Il cibo buono rende felici anche se accompagnato ad acqua e a Londra, per fortuna, ve la serviranno gratis.
Mettetevi comodi, chiedete ‘tap water’ e buon appetito!

Il pub inglese sotto il Big Ben – St Stephen’s Tavern

Sia che passiate da Londra in vacanza sia che vi siate trasferiti da poco, il pub inglese è una tappa assolutamente obbligata. E cosa c’è di meglio che godersi un piatto tipico inglese a due passi dal Big Ben, simbolo di Londra per eccellenza? St Stephen’s Tavern si trova esattamente sotto la torre dell’orologio, sulla sinistra, ed è un grazioso pub tradizionale, aperto dal 1873. Verrete accolti da imponenti lampadari, carta da parati a fantasia, piccoli ritratti e copertine di libri incorniciate e attaccate al muro. Nonostante il piano terra sia accogliente, salite al piano di sopra e prendete posto nei tavoli in fondo, dove ci sono i divanetti. Gli ingredienti sono freschi e di stagione, scelti nei mercati tra i banchi dei produttori locali.

E allora, come mai costa poco? Se fate un giro sui siti web dei pub inglesi più conosciuti, noterete che i prezzi sono, più o meno, sempre gli stessi e non eccessivi, a prescindere dalla zona in cui il pub si trova. La differenza tra locale in centro e locale in periferia a cui siamo abituati in Italia, in Inghilterra non esiste e questo vi permetterà di girare più pub in più quartieri senza spendere una fortuna!

Al St Stephen, però, vi consiglio di ordinare Sausage & Mash, buonissime salsicce con contorno di purea di patate e piselli a £10.25 o una fragrante Cornish Pasty, torta salata tipica della Cornovaglia ripiena di carne o cipolla e formaggio con contorno di patate fritte (£9.75). E dopo pranzo, ricordatevi che dal Westminster Bridge si arriva subito al London Eye e alla bellissima Queen’s Walk, che cammina cammina vi porterà dritti a Southbank.

St Stephen’s Tavern Pub
10 Bridge Street
Westminster, London
SW1A 2JR

L’asiatico – Banana Tree

Thailandia, Vietnam e Malesia sono solo alcuni dei luoghi che ispirano ogni giorno i cuochi a Banana Tree. La piccola catena, nata nel 1991, è ottimamente recensita sui migliori siti e propone un menu ridotto a pranzo con prezzi davvero interessanti. Sei ristoranti tra cui scegliere a Londra, tanti sapori, erbe e profumi diversi che sono il risultato di un mix di culture del sud-est asiatico. Perché in cucina tutte le barriere possono essere abbattute.
Ecco i miei piatti preferiti e i relativi prezzi (ho preso come punto di riferimento il ristorante di Soho al 101 di Wardour Street – per gli altri ristoranti verificate i menu qui).

Antipasti a £2.95 (involtini primavera vietnamiti, “Tod Man Pla” fishcakes, ravioli di pollo al vapore, alette di pollo alla thailandese)
Gaen Keo Wan Green Curry – £6.85 (con manzo o tofu) o £6.55 (con pollo)
Phad Thai (noodles di riso passati in padella con uova, germogli di soia, noccioline e scalogno croccante) – £6.45 (con manzo) o 5.95 (con pollo)

Tutti gli indirizzi qui.

 Il libanese – Maroush Bakehouse

Una magica delizia a ogni morso. È questo il motto di Maroush Bakehouse, che propone cucina libanese dal 1981. Un’altra piccola catena, con quattro ristoranti di dimensioni modeste, ma ben organizzati grazie a un servizio rapido e puntuale. Il pezzo forte di Maroush è senza dubbio il pane, che è possibile comprare e portare a casa alla fine del pasto (vi assicuro che sarà impossibile resistere!). Con meno di £10 potete scegliere una portata dal menu di sandwiches/panini/wrap o un gustoso spezzatino…perfetto per fare la scarpetta!

Per gustare i sapori tradizionali, tra i wraps vi consiglio quello con falafel, hummus, pomodoro e cetriolo e tra gli spezzatini quello di agnello (Lamb Stew), con peperoni rossi e verdi, funghi e salsa di pomodoro. E se avete un paio di pound in più che vi saltellano nel portafoglio, concludete in bellezza con uno dei dolcetti proposti al banco bakery. Segnate nome e via, ci tornerete spesso!

Indirizzi e informazioni qui.

 Il messicano – Wahaca

Catena decisamente più grande, con ristoranti in numerose città del Regno Unito, dal carattere non certo artigianale. Spesso affollato e con lunghe liste d’attesa la sera, il ristorante Wahaca diventa un luogo gradevole a pranzo e durante la settimana. Il pezzo forte è sicuramente il guacamole, tipica salsa di accompagnamento messicana a base di verdissimo avocado, succo di lime e coriandolo, ma che ve ne fate del solo guacamole? Eccovi dunque i piatti unici pronti a colorare anche le giornate londinesi più grigie.

Chicken Enchilada (tortillas di grano con ripieno di carne, salse e formaggio) – £8.95
Slow-cooked Pork Burrito (tortillas di grano con ripieno di carne, riso, crema di avocado e salsa chipotle) – £6.95

Tutti gli indirizzi qui.

 La pizzeria – Franco Manca

Franco Manca è la pizzeria dove vuoi portare i tuoi genitori che sono venuti a trovarti a Londra. È l’isola felice dove rifugiarti quando l’Italia ti manca un sacco e vuoi la mozzarella buona, la salsa di pomodoro vera, quella che ti fa leccare le dita con gusto. Solo sei pizze, ma fatte bene, in un menu che cambia stagionalmente per includere solo gli ingredienti freschi. Prezzi di una pizza da £4.50 a £6.95. L’unica pecca è la confusione generata dalla formula ‘first come, first served’. Per farla breve, chi arriva prima magna e tutti gli altri aspettano fuori, in una fila che può diventare davvero lunghissima.

E quindi, come si fa? Si va di giorno e nei ristoranti un po’ più lontani dal centro. Provate quello a Broadway Market la domenica a pranzo. Arrivate presto, prendete posto nella veranda e assicuratevi di avere una persona accanto con cui valga la pena di scambiare uno sguardo intenso dopo il primo morso.

Trovate tutti gli indirizzi delle pizzerie Franco Manca qui.
Per conoscere altre ottime pizzerie di Londra, leggete lo speciale di Italian Kingdom cliccando qui.

Chiara Fratantonio

Mi chiamo Chiara, ho 26 anni e sono una ragazza alla pari da un anno e mezzo. Da un po' di tempo ho aperto un blog per aiutare i ragazzi e le ragazze che vorrebbero fare questa esperienza. Se anche tu sogni di trasferirti a Londra, partire come RAGAZZA/RAGAZZO ALLA PARI è il modo più facile, efficace ed economico per farlo!
Finalmente imparerai sto benedetto inglese e avrai un sacco di tempo libero per esplorare la città. Non sai da dove cominciare? Posso aiutarti! Visita www.busheytales.com o scrivimi a busheytales@gmail.com. Ti aspetto!