Le 5 App indispensabili per visitare Londra

Spaventati dal caos di Londra? Che siate nuovi londinesi, turisti o guide improvvisate per amici e parenti, niente paura, le app e il web hanno reso tutto più semplice e a portata di click: dai trasporti, alle chicche da veri Londoners; c’è sempre un’applicazione che fa al caso vostro e per la vostra idea per scoprire la metropoli inglese.

Londra è una splendida città da visitare, una metropoli dalle mille anime e sfaccettature tutte da scoprire. Ma tale complessità e ricchezza talvolta la rendono un po’ ostile ai turisti che vi arrivano per qualche giorno e si trovano davanti moltissime opzioni tra cui scegliere; spiazzati di fronte ad un ventaglio di luoghi, esperienze e musei da provare e pianificare in calendario con una tabella di marcia serrata degna dei migliori tour organizzati.

Con le app e il web però tutto diventa più semplice e a portata di click: da quella per spostarsi agevolmente tra Tube e bus a quella per scoprire le gemme nascoste di Londra o i luoghi per veri Londoners (ndr, c’è sopratutto l’italianissima PhotoSpotLand che vi suggerisce anche il modo migliore per fotografare i monumenti simbolo della città).

Iniziamo dalle app basilari ed indispensabili che non possono mancare sul vostro smartphone:

  • Google Maps (free), per trovare il percorso ottimale, a piedi o con i mezzi, dato un certo indirizzo di destinazione o per sbirciare le review di luoghi, negozi e ristoranti su Google Local
  • Foursquare (free), per individuare caffè, ristoranti e bar migliori nella zona in cui vi trovate seguendo le recensioni e le tips degli avventori che vi hanno preceduto;
  • Uber (free – servizio taxi a pagamento), la conoscerete sicuramente ma per chi non è pratico dell’app che ha cambiato (per sempre) il servizio di Taxi e minicab in giro per il mondo, Londra è il posto giusto per metterla alla prova.
  • Citymapper London App (free), l’app importantissima per ogni londinese che indica con precisione gli orari di metro e bus, percorsi ed itinerari per arrivare a destinazione e tempo stimato di percorrenza. Scaricatela (iOS e Android) e non vi ritroverete a chiedere informazioni ai passanti su questo o quell’autobus e sulla loro frequenza. 

Passiamo adesso alle app più specifiche per Londra:

  1. Lonely Planet App

La versione per dispositivi mobile dell’amatissima guida cartacea, ricca come sempre di consigli utili su percorsi, luoghi da visitare, musei e ristoranti, insieme a trucchetti e tips di viaggiatori esperti. (iOS e Android)

 

  1. Riverside London App

Un’app per scoprire la zona centrale  lungo il Tamigi ed intorno a Tower Bridge: il cuore di Londra raccontato attraverso informazioni storiche, eventi in corso e in programma e una particolare feature in realtà aumentata. (Free per iOS e Android)

 

  1. Museum of London Streetmuseum App

Un viaggio nel tempo attraverso una Londra mai vista. Basterà puntare lo smartphone su un particolare luogo e l’app vi mostrerà alcune delle numerosissime immagini d’archivio dello stesso luogo ma in epoche storiche diverse, insieme ad informazioni ed aneddoti. Una vera e propria finestra nel tempo. (Free per iOS e Android)  

 

  1. London Official City Guide

Itinerari, guide, mappe (anche in modalità offline, per consumare meno dati e non essere ridotti sul lastrico dalle tariffe di roaming), ristoranti, percorsi personalizzati e consigli su cosa fare anche in base all’orario e alle condizioni metereologiche della giornata. Non a caso è l’app della guida ufficiale di Londra! (Free per iOS e Android)

 

  1. Street Art London App

Alla ricerca del Banksy più recente o più vicino a voi? Londra è una delle città più ricche e dinamiche dal punto di vista della street art, e con quest’app potrete scovare e andare a vedere di persona i graffiti più interessanti in giro, anche negli angoli più nascosti. (Free solo per iOS)

 

E voi, quale app ritenete indispensabile per viaggiare e/o visitare Londra?
Segnalatela nei commenti e fatela scoprire anche a noi. Sharing is caring!

Violetta Lima

Violetta Lima

Nata e cresciuta nella "MontalbanosonoLand" tra barocco, sole e scacce ragusane e trapiantata da ormai 3 anni a Londra per amore. Mi occupo della comunicazione di PopUpMarketSicily a Londra, scrivo di lifestyle, design e new trend su Websista, che ho fondato insieme ad un'amica, straparlo di serie tv su Serial Crush, di app e tecnologia sul blog di GgdSicilia e della "mia" Londra su Italian Kingdom. Tra le varie skill, ho di sicuro quella che mi permette di ammettere che non so scrivere bio ironiche e avvincenti.
Violetta Lima