National Living Wage: dal 1° Aprile cambiano in UK le buste paga di milioni di lavoratori

Sono circa 2,7 i milioni di lavoratori (over 25) che beneficeranno a partire dal 1° Aprile dell’aumento del National Living Wage, il minimo salariale orario garantito e da adesso obbligatorio nel Regno Unito, da £6.70 a £7.20.

Questo è il primo passo verso il raggiungimento dei £9 all’ora, previsto dal governo britannico per il 2020 con l’aumento della soglia minima di anno in anno.

Questo cambiamento non riguarderà di fatto solo i lavoratori dipendenti ma anche i datori di lavoro che, a partire dalla prossima settimana, saranno responsabili dell’applicazione dell’aumento e dovranno sincerarsi che tutti i lavoratori della loro azienda (quelli che ne avranno diritto naturalmente) ne beneficino.

Questi nello specifico sono i passi da seguire (e verificare) a partire dal 1° aprile.

DIPENDENTI

È possibile verificare il proprio diritto al National Living Wage attraverso il sito gov.uk con questo facile modulo di calcolo.

Chi ha già un salario orario inferiore ai £7.20, dovrebbe trovare la “sorpresa” nella prima busta paga.

Tuttavia se la questa non dovesse presentare cambiamenti e/o il proprio datore di lavoro (cui spetta l’applicazione del provvedimento) non dovesse agire, è possibile contattare il numero 0300 123 1100 per informazioni e consigli.

Datori di Lavoro

Da Aprile 2016 tutti i dipendenti over 25 dovranno avere un salario riconosciuto di almeno £7.20 orari.

Questi sono i passaggi suggeriti da gov.uk per procedere con i dovuti cambiamenti:

  1. Verificare nella propria azienda chi tra i dipendenti beneficerà di questo cambiamento.
  2. Procedere con i dovuti cambiamenti (Tutorial).
  3. Informare lo staff del cambiamento apportato.
  4. Verificare che il resto dello staff under 25 benefici invece del corretto importo del National Minimum Wage.

Per maggiori informazioni è possibile contattare il numero 0300 123 1100 o visitare la pagina dedicata ai datori di lavoro sul sito di riferimento per il National Minimum Wage.

Stefano Broli

Stefano Broli

Director at Italian Kingdom
Direttore responsabile di Italian Kingdom, Stefano Broli è un Fotografo Leica Freelancer, Photo Editor e Vice-Direttore dello Youth Economic Summit London.
Stefano Broli