Silvestro Morlando

Silvestro Morlando, Managing Director di Sud Italia.

Sono partito per Londra per fare una nuova esperienza. Nonostante in Italia stessi bene sentivo l’esigenza, come tanti, di cambiare vita e mettermi in gioco.

Così anche i miei primi passi non sono stati diversi da quelli che molti altri ragazzi e ragazze percorrono una volta arrivati qui. Compresi i problemi, sopratutto. Lingua, casa e ambientamento sono stati senz’altro gli scogli contro cui mi sono scontrato e che inevitabilmente finisci per affrontare quando ti trasferisci in una grande città come Londra.

Ho iniziato la mia gavetta lavorando come sous-chef in un ristorante italiano e raccogliendo nuove opportunità come fare il pizzaiolo in un club privato e lavorare in una piccola bakery. Avevo 22 anni quando ho deciso di partire e mi chiedevo spesso cosa volesse dire “essere un uomo”. Londra mi ha cambiato molto e le esperienze che qui ho raccolto, sopratutto quelle negative, mi hanno dato la possibilità di crescere e sentirmi più maturo.

In questo senso, Sud Italia e la nostra pizza sono la mia soddisfazione più grande. Essere riuscito ad avviare questo progetto è sopratutto il coronamento di un sogno e una grande avventura per il futuro.

Earl’s Court, Bayswater e Sloane Square sono senz’altro i posti a cui mi sento più legato. Il primo è legato ad un ricordo importante, un anno prima di decidere di trasferirmi definitivamente a Londra. Bayswater mi ricorda invece dei 3 mesi di alloggio in un ostello, condividendo una camera con nove persone. Un’esperienza bizzarra ma che rifarei. Il ricordo di Sloane Square è invece inseparabile da quello del mio primo lavoro.

Ad un italiano pronto per partire consiglierei di farlo solo se ha le idee chiare e sopratutto la voglia di mettersi in discussione ogni giorno per raggiungere delle soddisfazioni.

Per quanto mi riguarda, anche se la nostalgia dell’Italia è forte, adesso il mio futuro lo vedo vedo qui. E futuro per me vuol dire avere un lavoro stabile e una famiglia.

IK

Italian Kingdom è una startup comunitaria che con un magazine e una radio racconta le storie degli italiani all’estero. #ItalianKingdom