Romina Giordano

Romina Giordano, marketing manager per un’agenzia immobiliare.

“Mi ero innamorata di Londra mentre frequentavo le superiori, quando passavo le estati a studiare in college. Questa città mi è entrata nel cuore da subito ma si sa, con Londra è così: la ami o la odi. Io mi sono subito innamorata dello stile di vita inglese, della sua multiculturalità, del fatto che è una città antica ma capace di essere anche molto moderna.

Non credo di avere nostalgia di casa. Da vera imperiese sento la mancanza del mare e del suo odore, visto che abitavo a 50 metri dalla spiaggia, ma per il resto non credo che mi manchi nulla.

Londra ti obbliga a conoscere meglio te stesso, a capire quali sono i tuoi limiti e le tue forze. Sei costretto ad affrontare te stesso e questo processo cambia il tuo modo di approcciare il mondo, diventando forse un po’ più cinico ma anche più grintoso nell’affrontare le difficoltà quotidiane. Alla fine mi sono ritenuta molto soddisfatta quando sono riuscita a raggiungere gli obiettivi che mi ero prefissata. 

A parte rischiare la vita ogni volta che attraversavo la strada – ho dovuto adeguarmi  in fretta a guardare prima a sinistra(!) – le maggiori difficoltà che ho avuto sono state nel ricrearmi un nucleo di amici solido in una città dove conosci molte persone, ma dove dici addio troppo frequentemente a quelle che ti erano più vicine perché hanno decidono di trasferirsi altrove.

In questa città si viene per lavorare per cui si passa gran parte della settimana lavorando come matti, giostrandosi tra meeting, strette di mano e nuovi progetti. Quando finalmente arriva il weekend, preferisco rilassarmi, leggendo un libro al parco o andando per musei. Le serate le passo in un qualche locale in centro o nel giardino di casa per un barbecue, con tanto vino e birra.

Londra non è sempre come la raccontano ed è difficile: credo che un italiano, prima della partenza, abbia bisogno di passare un sacco di tempo a fare ricerche, per capire se questa è la città giusta per realizzare le sue aspirazioni. 

Tornare? No. Questa ormai è casa.”

IK

Italian Kingdom è una startup comunitaria che con un magazine e una radio racconta le storie degli italiani all’estero. #ItalianKingdom