ABQ. Cucinando cocktails in stile Breaking Bad

Mezzo mondo sta cercando di riempire il vuoto lasciato da Breaking Bad, quindi è ovvio che la vostra Cosmopolitalian sia andata a riempirlo con cocktail ad ABQ, il bar ispirato a una delle migliori serie tv di tutti i tempi.

Aperto a metà luglio a Londra, ABQ non è un cocktail bar come tutti gli altri. Nascosto in una roulotte a Hackney Wick, il bar vi permetterà di “cucinare” cocktail come la crystal meth di Breaking Bad in un laboratorio a tutti gli effetti.

Situato davanti a una bancarella di pollo fritto chiamata Los Pollos of Hackney, ABQ ospita dei “cuochi” di meth vestiti con le inconfondibili tute gialle di Breaking Bad. Basta entrare per trovarsi davanti a un meth lab come quello della serie, con tanto di libri di Walt Whitman, un graffito che urla Heisenberg e il celebre orsacchiotto fuxia.

“Let’s cook,” hanno detto gli organizzatori. E ci siamo tutti messi in moto. Divisi in tavoli da sei, ogni team della roulotte doveva fare la sua parte per preparare i cocktail, che fosse mischiare la polvere per guarnirli con pestello e mortaio oppure utilizzare del ghiaccio secco per creare una spuma blu e dare vita a un cremoso Blue Flynn cocktail.

ABQ è il posto perfetto per conoscere persone nuove, lavorare in gruppo e rivivere la serie tv che vi ha fatto andare in fissa. Dopo pochi minuti sarete in grado di identificare il Walt e il Jesse del vostro gruppo: ovviamente io ero Jesse all’inizio della serie perché confondevo l’uso del gas o del ghiaccio secco. Fortunatamente non ho fatto esplodere il bar.

Inizialmente nato per durare solo tre mesi, ABQ ha avuto così tanto successo che ha venduto tutti i biglietti fino a ottobre. Con quasi 40000 sottoscrizioni alla loro newsletter, ABQ è stato una hit per gli organizzatori di Locappy, un’app per eventi che divide Londra in vari quartieri al fine di creare un maggiore senso di comunità. E attenzione, il co-founder è l’italianissimo Giuseppe Sofo!

Se siete riusciti a comprare un biglietto per ABQ, consideratevi fortunati. È probabilmente l’unica occasione in cui potrete urlare: “Science, bitch!” all’infinito senza esser presi per pazzi.

Per maggiori informazioni su location e biglietti, iscrivetevi alla newsletter sulla home page del sito. La trovate qui.

Foto: ABQ, Carolina Are

Carolina Are

Sono un'ex pubblicitaria con una laurea in giornalismo della City University di Londra. Da poco ho lasciato il mondo dei "Mad Men" per trasferirmi a Sydney e realizzare il mio sogno da teenager: studiare criminologia. Sono una viaggiatrice di professione, avendo percorso gli USA coast to coast tramite Couchsurfing, una storia che racconterò presto con un eBook per Italian Kingdom. Dopo anni di vita da lifestyle blogger londinese tra recensioni, di viaggi, cene e bevute in italiano e in inglese, ora scrivo per l'Huffington Post. Ho scritto 3 libri fallimentari e spero di pubblicarne presto uno. Amo American Psycho, Alice Cooper, le cupcakes e non mi fido di chi non ama Harry Potter.