What is luxury? Al Victoria and Albert Museum

…e figuriamoci se Silvana, che ha solitamente un interesse nei confronti delle arti visive pari a quello di un bradipo, si faceva sfuggire la mostra al Victoria and Albert Museum dedicata al lusso. Risoluta ed elegante come sempre, dunque, ci dà appuntamento all’entrata del museo, dove sabato scorso l’abbiamo raggiunta per passare un pomeriggio in compagnia all’insegna della cultura. Giovanna credo puntasse più sull’elemento compagnia perché, dopo aver appurato che l’entrata al museo fosse libera, ha dichiarato che si sarebbe unita a noi solo se il posto fosse stato dotato di servizio caffetteria e ristoro. Ognuno, come si dice, ha una sua meta…

Nella prima sala, perfettamente posizionati in teche e nicchie a tema, c’erano esposti oggetti originali, belli e spesso intriganti. Tra i tanti si distingueva la scultura di una scimmia tempestata di cristalli di swarovsky, poggiata su un baule dorato. Un oggetto di gusto opinabile, scintillante ai limiti della legalità, che ci invitava a riflettere con ironia e leggerezza sulla relazione tra il valore estetico e quello materiale di un prodotto. Mentre i pezzi della prima sala si interrogano su cosa sia il lusso, con effetti spesso sorprendenti, la mostra continua esplorando le risorse e l’impatto sociale, economico ed ecologico legato alla produzione di prodotti di lusso, compresi quelli technologici.

Una mostra veramente significativa, visivamente e concettualmente stimolante, ricca di oggetti, istallazioni e filmati che affrontano una serie di temi su cui poter meditare…e io lo avrei fatto molto volentieri se non fossi stata costantemente distratta – e non credo di essere stata l’unica – dalla presenza di Aldo, che nel costante tentativo di vestire in modo consono per l’occasione, sembrava una creatura nata dall’incrocio di un lampadario di strass e una cocorita. Mi sa che dovrò tornarci da sola per dare alla mostra l’attenzione che merita.

What is luxury?
25 Aprile – 27 Settembre 2015
(free entry)

Victoria and Albert Museum
Cromwell Rd
London
SW7 2RL

Fotografia dal sito web ufficiale: Monkey Business, Studio Job, 2013 (c) Studio Job